L’ARTE DELLA MANO CHE STIMOLA L’AUTO-GUARIGIONE

CHE COS’E’

L’osteopatia è una terapia alternativa manuale non tradizionale che guarda alla totalità della persona e non alla singola parte che accusa il disturbo; essa mira all’integrità funzionale dell’organismo per ristabilire l’armonia e riequilibrare le tensioni, portando al miglioramento dello stato di salute attraverso la riduzione del dolore.

Il trattamento osteopatico può essere impiegato nella risoluzione di svariate problematiche che colpiscono l’apparato muscolo scheletrico e per numerosi disturbi ad esso connessi in funzione delle correlazioni neurologiche fasciali e neurovegetative che lo caratterizzano: in particolare per cervicalgie, lombalgie, sciatalgie, cefalee, artrosi, discopatie, disturbi digestivi, ecc.

CHE COS’E’

L’osteopatia è una terapia alternativa manuale non tradizionale che guarda alla totalità della persona e non alla singola parte che accusa il disturbo; essa mira all’integrità funzionale dell’organismo per ristabilire l’armonia e riequilibrare le tensioni, portando al miglioramento dello stato di salute attraverso la riduzione del dolore.

Il trattamento osteopatico può essere impiegato nella risoluzione di svariate problematiche che colpiscono l’apparato muscolo scheletrico e per numerosi disturbi ad esso connessi in funzione delle correlazioni neurologiche fasciali e neurovegetative che lo caratterizzano: in particolare per cervicalgie, lombalgie, sciatalgie, cefalee, artrosi, discopatie, disturbi digestivi, ecc.

LA MISSION

Il compito dell’osteopata è quello di riportare l’organismo al suo equilibrio fisiologico garantendo un miglioramento della salute psico-fisica del soggetto. La seduta osteopatica parte da un inquadramento anamnestico del soggetto, raccogliendo dati che riguardano la sua storia clinica (importante per definire al meglio il suo stato di salute) e, cosa più importante, il motivo della visita.

Nel trattamento l’operatore si avvale di numerosi e differenti approcci, fra cui le manipolazioni articolari, tecniche definite dirette poiché vanno ad agire direttamente sull’articolazione presa in esame correggendo la posizione delle strutture ossee che costituiscono l’articolazione stessa, le manipolazioni viscerali, aventi lo scopo di ristabilire la corretta mobilità e motilità dell’organo preso in esame, le tecniche craniali che agiscono sul movimento e i rapporti delle ossa craniche con una funzione non solo puramente meccanica ma anche di azione diretta sul sistema nervoso, e molto altro ancora.

Richiedi Una Consulenza

LA MISSION

Il compito dell’osteopata è quello di riportare l’organismo al suo equilibrio fisiologico garantendo un miglioramento della salute psico-fisica del soggetto. La seduta osteopatica parte da un inquadramento anamnestico del paziente, raccogliendo dati che riguardano la sua storia clinica (importante per definire al meglio il suo stato di salute) e, cosa più importante, il motivo della visita.

Nel trattamento l’operatore si avvale di numerosi e differenti approcci, fra cui le manipolazioni articolari, tecniche definite dirette poiché vanno ad agire direttamente sull’articolazione presa in esame correggendo la posizione delle strutture ossee che costituiscono l’articolazione stessa, le manipolazioni viscerali, aventi lo scopo di ristabilire la corretta mobilità e motilità dell’organo preso in esame, le tecniche craniali che agiscono sul movimento e i rapporti delle ossa craniche con una funzione non solo puramente meccanica ma anche di azione diretta sul sistema nervoso, e molto altro ancora.

Richiedi Una Consulenza